Dove fare trekking alle Cinque Terre e passeggiare a picco sul mare

Stai organizzando un trekking nelle Cinque Terre? Ecco i migliori sentieri escursionistici della zona ed alcuni suggerimenti su come organizzare il tuo viaggio.

I migliori sentieri per trekking nelle Cinque Terre

Se desideri una vacanza attiva, il trekking nelle Cinque Terre è di certo la soluzione migliore per te. Di seguito i percorsi più interessanti nei quali fare delle piacevoli escursioni:

Sentiero Azzurro

È il sentiero più conosciuto di tutte le Cinque Terre ed è considerato il modo migliore per godersi la zona a piedi. Il Sentiero Azzurro collega tutti e cinque i paesi e si può decidere di iniziare il trekking da Monterosso o da Riomaggiore.

Unico “neo” è che il percorso non è gratuito: sarà necessario acquistare la Cinque Terre Card, una tessera turistica che ti permetterà di accedere a treni, musei e sentieri.

Via dell’Amore

La Via dell’Amore è un sentiero lastricato lungo 2 km, ideale per chi vuole fare trekking nelle Cinque Terre. Collega Riomaggiore e Manarola e ti serviranno circa 40 minuti per percorrerlo tutto.

Il sentiero è molto famoso per la statua del bacio posta lungo la strada.

Sentieri nr. 1, 4, 6, 9 e 10

Questi sono i sentieri per trekking nelle Cinque Terre di livello medio-alto più importanti e si trovano tra le montagne circostanti. Per questo motivo sono adatti solo ad escursionisti esperti.

Da qui si puà godere di una vista pazzesca dalla cima della montagna, sul mare e sui borghi che delineano il territorio delle Cinque Terre. Si tratta di sentieri gratuiti.

Sentieri nr. 3, 6, 7 e 8

Questi ultimi sentieri sono molto famosi per i santuari posti lungo la strada. Durante il percorso è infatti possibile incontrare il Santuario di Nostra Signora di Montenero, Nostra Signora della Salute, Nostra Signora delle Grazie, Nostra Signora di Soviore e Signora di Reggio.

Anche in questo caso si tratta di sentieri gratuiti dove fare trekking nelle Cinque Terre.

Come organizzare un tour trekking delle Cinque Terre

Se stai programmando un tour a piedi delle Cinque Terre, ecco la risposta ad alcune tra le domande più frequenti su come organizzare il tuo viaggio al meglio.

Posso pianificare una gita di un giorno alle Cinque Terre da Firenze?

Certo che sì: puoi prendere un treno da Firenze ed arrivare alla stazione ferroviaria di La Spezia. Qui dovrai fare un cambio e prendere il treno che ti porta nelle Cinque Terre.

Se puoi trascorrere solo un giorno in questa area, ti consigliamo di selezionare i percorsi in base alle tue esigenze, in modo da risparmiare tempo ed energie.

Ricorda che non è possibile visitare tutti e cinque i villaggi in un solo giorno e nemmeno percorrere tutti i percorsi trekking in poche ore.

Dove posso prenotare un hotel per un’escursione di due giorni?

Esistono diversi hotel, bed and breakfast e ostelli nei villaggi delle Cinque Terre, il tutto per coprire una domanda molto elevata. Potrebbero essere un po’ costosi quelli che si trovano nelle città fuori dai villaggi, o all’interno dei borghi stessi, per questo ti consigliamo di prenotare un hotel a Levanto, cittadina molto bella e vicina alle Cinque Terre.

Da Levanto puoi inziare la tua escursione a piedi, oppure prendere un treno per raggiungere uno degli altri villaggi o punto di partenza.

I sentieri trekking delle Cinque Terre sono chiusi durante l’inverno?

La risposta è no. Se vuoi fare trekking nelle Cinque Terre, i sentieri sono aperti tutto l’anno, ma ti consigliamo comunque di tenere sott’occhio il meteo prima della partenza. Se è piovoso o ventoso, infatti, potrebbe essere buona idea quella di rimandare l’escursione ad un altro periodo.

Dove posso trovare una mappa escursionistica delle Cinque Terre?

Puoi trovare una mappa e maggiori informazioni sul sito ufficiale del Parco Nazionale delle Cinque Terre. Inoltre, in molti luoghi di ristoro potrai trovare una mappa dei villaggi e dell’area circostante.

2019-10-22T12:38:18+00:00